Dalla sua istituzione ad oggi, il C.U.S., è interprete del pensiero sportivo e lo realizza attraverso le numerose iniziative e attività proposte per gli studenti universitari. In questa visione il C.U.S. ha come scopo l'organizzazione dell'attività sportiva per gli studenti dell'Università "Mediterranea" di Reggio di Calabria. Proprio dall'iniziativa e dalla creatività del singolo studente prende avvio l'attività del C.U.S. che vanta un'organizzazione aperta alle proposte di tutti, dove tutti possono dare attuazione alle proprie idee o esigenze. Il C.U.S. ha e vuole mantenere viva la sua natura di strumento duttile ed efficace nelle mani di chi vuole affermarsi nello sport o solo fare del momento sportivo un'occasione di incontro all'interno del mondo universitario.
Il Centro collabora fattivamente con gli Enti locali, società sportive e culturali per migliorare i livelli qualitativi dell'offerta sportiva e del tempo libero avendo come fine quello di essere un momento importante di aggregazione sociale fra tutti i giovani studiosi che frequentano e lavorano nelle varie sedi in cui è organizzata nella città e nella provincia l'attività degli studi superiori. Il C.U.S. è apartitico ed aconfessionale, possono affiliarsi tutti gli studenti universitari regolarmente iscritti all'università con sede in Reggio Calabria. Il C.U.S. Reggio Calabria è un’associazione sportiva dilettantistica federata al C.U.S.I. ente di Promozione Sportiva affiliato al C.O.N.I., con propria personalità giuridica.
Il C.U.S.I. tra le proprie finalità si propone ì la pratica, la diffusione ed il potenziamento dell'educazione fisica e dell'attività sportiva universitaria; l'organizzazione di manifestazioni sportive a carattere locale, nazionale ed internazionale e la relativa partecipazione; la valorizzazione dello sport, collaborando con le famiglie, le istituzioni e le strutture scolastiche ed educative, quale diritto sociale riconosciuto che impone l'istituzione e l'incremento dei servizi relativi, a favore degli studenti, universitari e non, con particolare riguardo ai portatori di handicap, nonché parimenti del personale docente e non docente delle Università; lo sviluppo e l'attuazione di incontri, manifestazioni e attività sportive, anche non competitive, di corsi di formazione e di aggiornamento per tecnici, dirigenti e studenti, di centri di formazione motoria e sportiva, nel settore dello sport per tutti e del tempo libero, d’intesa con le singole università di riferimento e in conformità con le leggi vigenti, anche in raccordo con le facoltà e i corsi di laurea di scienze motorie e con il CONI, la FISU, gli enti locali e gli enti operanti nei campi di interesse della Federazione.