CHI SIAMO SETTORI ATTIVITA' INFORMAZIONI
HOME
CUS D'ITALIA
ISCRIVITI !
LINK UTILI


CNU BASKET 2007 - JESOLO
CUS BRESCIA - CUS REGGIO CALABRIA

Cus Brescia-Cus Reggio Calabria 96-65
(26-24,22-12,25-12,23-17)
Cus Brescia:Becchetti 15,Mussoni 9,Archetti,Coppi 6,Furlanis 14,Nava,Barba 10,Bona 15,Masderi 6,Prandelli 16.All Zanardi
Cus Reggio Calabria:Marra,Ieria 5,Tramontana 6,De Angelis 10,Genovese,Nicosia,Rizzieri 18,Iulianello 5,Paleologo 3,Puccia 8,Chiappalone 4,Franco 6.All Beatino
Arbitri Gagno di Villorba e Marton di Conegliano

 

Seconda giornata di Campionati Nazionali Universitari per la "Mediterranea" e secondostop, molto simile nel punteggio e nei contenuti, al passivo subito contro Cus Genova.
Avversario dei reggini, nella seconda giornata di partite, è un tonico Cus Brescia allenato da coach Zanardi pronto a riscattarsi dopo il k.o. subito nella prima giornata per opera dei Campioni d'Italia Universitari 2006, ovvero il Cus Bologna.
Reggio Calabria deve subire immediatamente una sfilza di triple incredibile del giocatore con la casacca numero sedici dei lombardi: il mancino Prandelli fa canestro per tre volte contro la difesa 2-3 dei reggini, che tengono botta alla grande rispondendo colpo su colpo con un grande carattere.
Sarà un primo quarto da incorniciare per i ragazzi di coach Beatino.
Rizzieri trasforma alla grande,De Angelis e Tramontana lo imitano, proponendo il quintetto in maglia nera avanti ai lombardi nei mini-breack.
Il primo quarto si chiude con un sostanziale equilibrio e con una tripla di Furlanis che firmail sorpasso delle "Rondinelle".
Nella seconda frazione iniziano i problemi per il Cus Reggio.Troppa poca sostanza al rimbalzo per il pacchetto lunghi calabrese e stradominio sotto i tabelloni del team in casacca bianca: secondi e terzi tiri presi con facilità ed allungo a più nove per Coppi e soci.
Nel terzo e quarto quarto, i reggini vanno allo sbando.
Confusione totale, troppe ingenuità e Brescia che non perdona, firmando triple su triple grazie ad un ispirato Furlanis, ben coadiuvato dal play Becchetti e da Bona.
Reggio va k.o., poco gioco e poca testa per rimontare.
Qualche lampo si vede nel terzo quarto con i tre canestri consecutivi, tutti piazzati, del giovane lungo Mario Franco e con qualche percussione di un evanescente Iulianello.
Cus Brescia vince le ultime due frazioni in scioltezza firmando un più trentuno che elimina ufficialmente i reggini dalla competizione.
Domani mattina(oggi per chi legge), ultima giornata di girone con De Angelis(10) e soci in campo contro la corazzata Cus Bologna.

 


1

2

3

4

5

6

7

8

ritorna all'indice


Web Master Web Master
Cus Reggio Calabria - Organo periferico del C.U.S.I. - Persona giuridica riconosciuta con D.P.R. 30 Aprile 1968 n. 770
Ente di promozione sportiva riconosciuto con delibera n.116 del 22 Febbraio 1979 - Consiglio Nazionale C.O.N.I.